Assunzione di stupefacenti e licenziamento: una recente sentenza

  • -

L’assunzione di stupefacenti (cannabis) “in assenza di tossicodipendenza” e senza “alcuno stato di alterazione psicofisica registrato nello svolgimento delle mansioni”: conseguenze sul sistema disciplinare e sul rapporto di lavoro.

Continua a leggere su: PUNTO SICURO