Corso di Formazione Primo Soccorso Aziende Gruppo A

Ti potrebbe interessare...

Seleziona l'edizione di tuo interesse:

€ 220,00

DATE E ORARI EDIZIONE:

28-09-2020

Dalle ore 08:00

Alle ore 17:00

PADRONE SRL

29-09-2020

Dalle ore 08:00

Alle ore 17:00

PADRONE SRL

Questo corso prevede una pausa giornaliera di 60 minuti.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:

Questo corso si terrà in presenza presso la sede indicata.

Riferimenti normativi

Art. 18 comma 1 lettera b) del Decreto Legislativo 81/08 circa la designazione preventiva da parte del datore di lavoro dei lavoratori incaricati all’attuazione delle misure di primo soccorso e gestione dell’emergenza e D.M. n. 388 del 15 luglio 2003, recante disposizioni in materia di pronto soccorso aziendale.

Inoltre il D.M. 388/2003 specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli Addetti al Primo Soccorso.

I nostri corsi di formazione per addetti al primo soccorso, rispettano quanto previsto dal Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 e garantiscono un’ottima formazione degli addetti.

Obiettivi del corso

Fornire la formazione necessaria agli addetti alla gestione delle emergenze per affrontare situazioni di emergenza a causa di malori o infortuni.

Destinatari

Il corso è rivolto ad Addetti al Primo Soccorso di Aziende del Gruppo A:

I) Aziende o unità produttive con attività industriali (Seveso II - Centrali Termoelettriche – Nucleare - Estrattive e minerarie – Sotterraneo - Esplosivi, polveri e munizioni).

II) Aziende o unità produttive industriali appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a 4.

III) Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell'agricoltura.

Durata del corso

Il corso ha una durata di 16 ore.

Programma

MODULO A

Allertare il sistema di soccorso

  1. Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
  2. comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.

Riconoscere un'emergenza sanitaria

1) Scena dell'infortunio:

  1. raccolta delle informazioni
  2. previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

2) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato:

  1. funzioni vitali (polso, pressione, respiro)
  2. stato di coscienza
  3. ipotermia ed ipertemia

3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio.

4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.

Attuare gli interventi di primo soccorso

1) Sostenimento delle funzioni vitali:

  1. posizionamento dell'infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree
  2. respirazione artificiale
  3. massaggio cardiaco esterno

2) Riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso:

  1. lipotimia, sincope, shock
  2. edema polmonare acuto
  3. crisi asmatica
  4. dolore acuto stenocardico
  5. reazioni allergiche
  6. crisi convulsive
  7. emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.

Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta

MODULO B

Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

  1. Cenni di anatomia dello scheletro,
  2. Lussazioni, fratture e complicanze.
  3. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale.
  4. Traumi e lesioni toraco-addominali.

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

  1. Lesioni da freddo e da calore.
  2. Lesioni da corrente elettrica,
  3. Lesioni da agenti chimici.
  4. Intossicazioni.
  5. Ferite lacero contuse.
  6. Emorragie esterne.

MODULO C

Acquisire capacità di intervento pratico

  1. Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
  2. Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.
  3. Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta.
  4. Tecniche di rianimazione cardiopolmonare.
  5. Tecniche di tamponamento emorragico.
  6. Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
  7. Tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Docenti

Le attività formative sono svolte da personale medico esperto in materia di primo soccorso, in possesso delle qualifiche previste dall'Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011, rep. atti n. 221/CSR e dei criteri previsti dal Decreto Interministeriale 6 marzo 2013.

Materiale didattico

Ad ogni partecipante verrà consegnato dispensa su supporto CD, contenente documenti di utilizzo e di lettura utili a completare la formazione conseguita.

Valutazione finale e attestazioni

A seguito dell’esito positivo della verifica finale, per ogni partecipante verrà rilasciato l'attestato di frequenza.