FORMAZIONE DATORI DI LAVORO CON INCARICO DI RSPP

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) è, ai sensi dell’articolo 2 comma f) del D.Lgs. n. 81/08, la persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’articolo 32  del succitato Decreto, designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi.

Chiunque intenda svolgere la funzione di RSPP, deve frequentare il percorso formativo stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 7/7/16 repertorio atti n. 128/CSR, il quale è suddiviso in distinti moduli.

  • Modulo A: costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP ed è propedeutico per l’accesso agli altri moduli.
  • Modulo B comune: è il modulo correlato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, necessario per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP. Il Modulo B comune è esaustivo per tutti i settori produttivi, ad eccezione di quatto per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione di seguito indicati:
    • Modulo B-SP1 (Agricoltura - Pesca): modulo di specializzazione per settori ATECO 2007 “A - Agricoltura, Silvicoltura e Pesca”.
    • Modulo B-SP2 (Cave - Costruzioni): modulo di specializzazione per settori ATECO 2007 “B - Estrazione di minerali da cave e miniere” e “F - Costruzioni”.
    • Modulo B-SP3 (Sanità residenziale): modulo di specializzazione per settori ATECO 2007 “Q - Sanità e assistenza sociale (1 - Servizi ospedalieri e 87 - Servizi di assistenza sociale residenziale)”.
    • Modulo B-SP4 (Chimico - Petrolchimico): modulo di specializzazione per settori ATECO 2007 “C - Attività manifatturiere (19 - Fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio e 20 - Fabbricazione di prodotti chimici”.
  • Modulo C: modulo di specializzazione per le sole funzioni di RSPP, finalizzato all’acquisizione delle conoscenze ed abilità relazionali e gestionali utili per progettare e gestire i processi formativi ed organizzativi nonché ad utilizzare le corrette forme di comunicazione aziendale.

L’Accordo Stato Regioni del 7/7/16 inoltre, al fine di poter mantenere le rispettive qualifiche, obbliga i RSPP a seguire corsi di aggiornamento quinquennali.

 

La funzione di RSPP, salvo che nei casi di cui all’articolo 31, comma 6 del D.Lgs. n. 81/08, può essere svolta direttamente dal datore di lavoro.

In tal caso, esso è tenuto a frequentare uno specifico corso di formazione in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro, secondo i contenuti e la durata stabiliti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, che prevede un monte ore di formazione che va da una durata minima di 16 ore ad una massima di 48 ore, in base al settore ATECO di appartenenza dell’azienda, nonché un percorso di aggiornamento con cadenza quinquennale e durata anch’essa in funzione del livello di rischio dell'azienda (Basso, Medio o Alto).

 

VAI ALL'AREA FORMATIVA DEDICATA AI CORSI PER RSPP

 

VAI ALL'AREA CORSI PER DATORI DI LAVORO CON COMPITI DI RSPP